Dalle nuove tendenze in materia di pavimenti in ceramica emergono forme e colori inediti. Le pavimentazioni più in voga sono in tonalità calde e in nuance naturali, ma ci sono anche tonalità intense e decise.

Le tinte si differenziano in base agli ambienti in cui verranno installate e all’arredamento da destinare a una determinata stanza. Le tendenze pavimenti a Chivasso vedono nella cucina delle piastrelle quadrate o rettangolari in formati grandi nelle varie sfumature del beige. Ci sono poi i rivestimenti con mattonelle esagonali che creano un bel gioco di forme. Nel salone prevalgono le pavimentazioni con colori caldi in varie tonalità del marrone. Per il bagno, invece, si prediligono le piastrelle grandi nelle diverse gradazioni del grigio.

L’ultima moda per quanto riguarda i pavimenti in ceramica è il ritorno alle mattonelle vintage con particolare riferimento agli anni ’30 e ’60 - ’70 dal sapore retrò. I pavimenti anni ’30 sono indicati per chi desidera dare al suo appartamento il sapore antico delle vecchie case e far rivivere ai propri ospiti i momenti magici dell’infanzia  passata dai nonni. Lo stile retrò è ideale per le camere da letto e per i saloni. La greca rimarca il perimetro della stanza e crea dei giochi di forme molto particolari tra la parte interna e la parte esterna della greca stessa. È possibile realizzare un contrasto armonico tra i colori e la disposizione delle mattonelle all’interno del perimetro delimitato dalla greca e le piastrelle disposte al suo esterno.

I pavimenti anni ’60 - ‘70 sono tornati in tendenza negli ultimi tempi. La particolarità di queste pavimentazioni in ceramica è la riproposizione dell’effetto graniglia e delle fantasie floreali. Le mattonelle possono essere anche disposte in senso obliquo per dare maggiore movimento alle piastrelle.